Contact us!


Termini e Condizioni

Termini e Condizioni Generali della società STS Consulting & Trading GmbH

Dati aziendali:
Nome della ditta: STS Consulting & Trading GmbH
Indirizzo: A-9020 Klagenfurt, Maderspergerstraße 8
Telefono: 0043/ (0) 463 / 46622
Fax: 0043/ (0) 463 / 46622 15
Email: Info@funtrain.at
Scopo della società: automotive, commercio

P.IVA: ATU: 44501302
Numero di registro commerciale: FN 167090
Tribunale commerciale: Klagenfurt

 

I. Condizioni Generali

1. Le consegne e servizi vengono eseguite esclusivamente soggetti ai seguenti termini e condizioni generali e gli Incoterms, se non diversamente concordato esplicitamente.

2. Termini e condizioni generali e gli Incoterms del cliente diversi dalle Condizioni Generali, alterazioni del contratto, addebiti, garanzie o altri accordi verbali saranno parte integrante del contratto solamente quando il fornitore ha acconsentito per iscritto.

II. Conclusione del contratto

1. Le offerte del fornitore sono soggette a modifiche senza preavviso.

Le offerte verbali e scritte sono disponibili per 3 settimane, a meno che non sia specificata un’altra data nel contratto.

2. Descrizioni, specifiche, immagini, disegni, indicazioni di peso ecc. da cataloghi, opuscoli, liste prezzi o altri documenti contrattuali del fornitore sono valori approssimati in linea con lo standard industriale, salvo specificazione esatta nella conferma di vendita.

3. Il cliente è vincolato all’ordine per 6 settimane, a meno che il fornitore non abbia respinto in precedenza per iscritto.

4. Il contratto sarà concluso quando il fornitore conferma la ricezione dell’ordine o quando la consegna viene effettuata.

III. Prezzo

Tutti i prezzi si intendono franco fabbrica netti più IVA valida alla data di consegna, imballaggio, costi di trasporto, merci e altri servizi ausiliari.

IV. Condizioni di pagamento

1. Il prezzo di acquisto (pagamento anticipato) si intende consegna contro pagamento.

2. In caso di ritardo di pagamento, l’acquirente deve pagare un interesse per il ritardo del 4% più alto del tasso bancario della Banca nazionale austriaca, ma al minimo12%.

3. Il fornitore può richiedere il pagamento in anticipo o un deposito entro un periodo adeguato e rifiutare le sue prestazioni fino a quando non sia pagato, nel caso in cui la sua risarcitoria pecuniaria sia a rischio.

4. I vaglia, assegni o cambiali sono accettati anche nel caso in caso di trasferimento e il prolungamento di pagamento solo se il cliente ha pagato tutte le spese di incasso e di sconto.

5. L’acquirente può scatenare solo domande riconvenzionali o valere un diritto di ritenzione, se riconosciuti di essere indiscussa o legalmente vincolanti e se sono stati accettati dal fornitore.

6. Qualsiasi compensazione con eventuali reclami del cliente, che si presume o esistenti in realtà, sono esclusi

V. Riserva di proprietà

1. Il prodotto consegnato rimane di proprietà del fornitore finché non siano soddisfatte tutte le richieste del contratto d’affari con l’acquirente. La riserva del titolo si applica anche ai reclami riguardanti l’articolo di consegna che appaiono successivamente (es: dovuto la riparazione, la consegna di pezzi di ricambio o altri servizi).

2. Durante la riserva di proprietà, l’oggetto di consegna deve essere assicurato dall’acquirente contro tutti i rischi, tra cui l’incendio e l’assicurazione completa. Il diritto alla polizza assicurativa rimane di proprietà del fornitore fino all’acquisto dell’acquisto.

3. L’acquirente cede al fornitore tutti i diritti e le rivendicazioni riguardanti la rivendita del prodotto consegnato dal fornitore con riserva di titolo, che è consentito solo con una corretta transazione e un adeguato rispetto del contratto da parte dell’acquirente, al fine di assicurare tutte le richieste di cui al paragrafo V 1. Il fornitore accetta con questo la cessione.

4. I pegni, il trasferimento di sicurezza, il noleggio o l’altra consegna di beni che incidono sulla sicurezza del fornitore sono consentiti solo con il precedente consenso scritto del fornitore.

5. L’acquirente deve immediatamente informare il fornitore dal accesso da parte di terzi, particolarmente il sequestro dell’oggetto di consegna, e informare la parte di terzi della riserva di proprietà del fornitore. L’acquirente deve sopportare tutti i costi necessari per annullare tale sequestro e recuperare l’oggetto di consegna in particolare i processi di intervenzione, a meno che non possano essere recuperati da terzi.

6. Durante il periodo della riserva del titolo, l’acquirente deve tenere l´oggetto di consegna in condizioni adeguate. Il servizio di manutenzione designato dal fornitore e le riparazioni necessarie devono essere eseguite senza indugio dal fornitore o presso un officina accettato dal fornitore per la manutenzione dell’oggetto di consegna.

7. Nel caso in cui il compratore sia in ritardo nel pagamento durante il periodo di riserva del titolo o non rispetta i suoi impegni in considerazione della riserva di titolo, il fornitore può recuperare l´oggetto di consegna e richiedere un risarcimento per la perdita subita a causa del mancato rispetto del contratto.

8. Se ci sono condizioni o formalità specifiche relativi all’efficacia della riserva di proprietà nel paese dell’acquirente, l’acquirente deve sopportare tutti i costi necessari a proprie spese.

VI. Consegna, ritardo nella consegna e cancellazione

1. Le date di consegna e le scadenze sono nominate solo approssimativamente. Sono rispettati se l’elemento di consegna abbia lasciato la fabbrica prima di questa data o entro il termine o una notifica della sua prontezza per la consegna è stata inviata all’acquirente. Nel caso in cui sia necessaria l’acquisto del compratore (fornitura di telai, documentazione) per la produzione dell’oggetto di consegna, il periodo di consegna inizia quando il compratore soddisfa tali richieste.

2. L’acquirente può chiedere al fornitore per iscritto 6 settimane dopo aver superato una data di consegna non vincolante o una scadenza per consegnare entro un termine di tempo adeguato.

3. In caso di forza maggiore o di altri ostacoli inaspettati, come rivolte, disturbo operativo, sciopero, blocco, interventi da parte delle autorità, piccoli ritardi nella fornitura di telai e altri oggetti necessari per la fabbricazione del oggetto di consegna, materie prime e ausiliarie essenziali ecc., il termine consegna può essere estesa in misura ragionevole, considerando l’ostruzione e se necessario, la nuova pianificazione della produzione necessaria.

4. Le consegne parziali sono ammesse con l’autorizzazione del compratore e possono essere fatturate separatamente.

5. Nel caso in cui l’acquirente annulla un ordine dopo che il contratto è stato firmato da lui, una penale di cancellazione del 20% del valore totale dell’ordine deve essere pagato. Nel caso in cui il fornitore ha già iniziato a lavorare sull’ordine quando il contratto viene annullato, un rigore cancellazione del 35% al 50% del valore totale dell’ordine deve essere pagato dal l’acquirente, a seconda del tipo di ordine.

VII. Trasferimento del rischio e accettazione

1. Il rischio viene trasferito all’acquirente: se la merce è stata consegnata al trasportatore. Se la l´oggetto di consegna è pronta per la spedizione e la consegna è ritardata a causa di condizioni non dipendenti dal fornitore, il fornitore notifica l’acquirente che l´oggetto di consegna è pronto per la spedizione e passa quindi il rischio verso l’acquirente.

2. L’acquirente è obbligato a recuperare l´oggetto di consegna immediatamente in fabbrica del fornitore. Quando si invia l´oggetto di consegna, l´accettazione deve essere effettuata immediatamente dopo l’arrivo al luogo di consegna. Se l’acquirente è in difetto di accettazione, il fornitore addebita un interesse di mora conformemente al paragrafo IV – indipendentemente l’affermazione di ulteriori rivendicazioni a titolo di risarcimento per il mancato rispetto.

VIII. Garanzia

1. Nel caso di veicoli nuovi il fornitore garantisce l’esattezza dell´oggetto di consegna in conformità allo stato attuale della tecnologia per 6 mesi dopo il passaggio del rischio all’acquirente. Se viene utilizzato giorno e notte la garanzia è di 3 mesi. Nel caso di veicoli usati il periodo di garanzia è di 3 mesi.

2. L’acquirente può richiedere l’eliminazione di difetti e conseguenti danni ad altre parti dall´oggetto di consegna (miglioramento). Il fornitore decide se il miglioramento è la riparazione o la sostituzione della parte danneggiata, se l’errore è apparso in modo veritiero come conseguenza di circostanze precedenti il passaggio del rischio, nonché parti le cui danno sono apparse a causa di questo fallimento nonostante l’uso corretto. Il fornitore è decisivo per il luogo di rettifica (riparazione o sostituzione). Il cliente deve trasferire l’oggetto della consegna al luogo di riparazione. Le parti sostituite diventano proprietà del fornitore.

3. Nel fallimento della riparazione (es: impossibilità, irragionevolezza, rifiuto ingiustificato, eccessivo ritardo della rettifica) l’acquirente può richiedere la riduzione del pagamento anziché la rettifica. Un diritto di sostituzione è escluso.

4. Le richieste di garanzia sono valide solo se sono state segnalate per iscritto al fornitore immediatamente in caso di individuazione del guasto.

5. Le richieste di garanzia sono escluse se i requisiti di manutenzione e di funzionamento del fornitore non vengono rispettate. Se non sono collegati all’oggetto di consegna, devono essere immediatamente richiesti dal fornitore. Se le istruzioni per l’uso non vengono rispettate o le modifiche apportate al prodotto, le richieste di garanzia non diventano applicabili. In caso di danneggiamento dovuto a sollecitazione eccessiva dei veicoli e rimorchi o a causa di un guasto del autista a causa della velocità eccessiva o a causa di cattive condizioni della strada, la garanzia viene annullata. Sebbene le locomotive siano ATV, non sono adatte per l’uso fuori strada.

6. La responsabilità del prodotto è esclusa. La garanzia e la responsabilità del prodotto non si applicano alla riparazione e vendita di macchine usate o di parti usati.

IX. Responsabilità e Risarcimento danni

1. Richieste di risarcimento danni da parte del acquirente nei confronti del fornitore, a prescindere dalla base giuridica (come il fallimento di LBJ, la violazione degli obblighi contrattuali, gli atti non autorizzati, ecc.) sono esclusi, a meno che il fornitore, i sui rappresentanti legali, agenti o addetti hanno causato il danno da dolo o per grave negligenza.

2. Inoltre, in caso di danni o incidenti di qualsiasi natura, l’acquirente non ha diritto a perdita di profitti. Analogamente, non c’è alcuna richiesta di danni per pretese di terzi o per semplice perdita economica. Anche per danni secondari non ha diritto al risarcimento. Tutte questi diritti sono esclusi.

X. Diritti di proprietà

1. Il fornitore si riserva il diritto di proprietà e il diritto d’autore per i disegni, le immagini e altre documentazioni. Questi non devono essere comunicati a terzi senza il consenso scritto del fornitore e devono essere restituiti su richiesta.

2. Se per la fabbricazione dell’articolo di consegna vengono utilizzati dei disegni, campioni o altri dati forniti dall’acquirente che violano il diritto d’autore di terzi, l’acquirente dovrà rilasciare il fornitore di tutti i reclami.

3. I dati dei clienti vengono trattati automaticamente per l’esecuzione del contratto e vengono trasmessi a terzi in relazione commerciale con STS. Il cliente dichiara il suo consenso a questo proposito.

XI. Luogo di adempimento e Giurisdizione competente

1. Luogo di adempimento degli obblighi derivanti dal rapporto contrattuale è il sito registrato del fornitore.

2. Klagenfurt è il luogo di giurisdizione competente per qualsiasi conflitto derivante da questo contratto, se questo è firmato con un commerciante e il contratto fa parte del suo commercio.

3. Le relazioni contrattuali sono esclusivamente subordinate al diritto austriaco, salvo diversa convenzione. Le leggi uniforme relative all’acquisto internazionale di oggetti mobili e alla conclusione di tali acquisti non si applicano.

XII. Disposizioni finali

1. Nel caso in cui le norme di questo Termini e Condizioni Generali diventino parzialmente o totalmente non giuridicamente efficaci o perdono la loro efficacia giuridica in seguito, la validità di altri termini e condizioni non sarà disturbata. Al posto della disposizione inefficace o inapplicabile, o per colmare eventuali lacune, le parti adotteranno una disposizione appropriata che, per quanto è giuridicamente possibile, sia il più vicino possibile a quella che i contraenti avrebbero voluto, secondo il significato e lo scopo del contratto, se avesse considerato la questione al momento della conclusione del presente contratto.

XIII. Privacy data policy

Io / noi accettiamo che tutti i dati personali come nome, indirizzo, numero di conto, codice postale, città, numero di telefono, indirizzo e‐mail allo scopo di inviare materiale pubblicitario o promozioni di vendita sui prodotti e servizi di STS Consulting & Trading GmbH (FN)devono essere conservati ed elaborati. Inoltre, siamo d’accordo che STS può contattarmi/ci per telefono, e‐mail e / o posta a questo scopo. Prendo/prendiamo atto che posso/possiamo revocare il consenso in qualsiasi momento

2. In caso di divergenze di interpretazione prevale il testo contrattuale austriaco.